Santuario Sant’Agata al Carcere

Carcere-Agata-homeDal mese di Ottobre 2013 l’Associazione collabora con il Santuario di Sant’Agata al Carcere, sotto la direzione del Rettore, Don Carmelo Asero. Nell’ambito di questa prestigiosa collaborazione, con uno dei luoghi più cari al cuore dei catanesi, Etna ‘ngeniousa ha promosso la rivalutazione e la valorizzazione di alcuni punti di interesse storico e archeologico del Santuario ed in particolare dei nicchioni romani presenti nei locali sotterranei annessi alla chiesa.

Per saperne di più clicca


Chiesa Badia di Sant’Agata

badia-homeDal 1 Luglio 2015 l’Associazione ha avviato una collaborazione con la Chiesa della Badia di Sant’Agata e con la Diocesi di Catania per la fruizione e la valorizzazione turistica e culturale della chiesa e del nuovo percorso della cupola. Tale collaborazione si è concretizzata nella definizione di un regolare servizio di visite guidate e sorveglianza sulle terrazze e sulla cupola a cura dei soci e dei volontari dell’Associazione, e nella costante collaborazione con i preposti uffici della Diocesi nell’organizzazione di eventi e nella gestione degli stessi.

Per saperne di più clicca


 Terme della Rotonda

Dal Novembre 2013, in seguito ad una Convenzione con la Regione Siciliana, la nostra Associazione collabora con il Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali ed in particolare cura la fruizione regolare e la valorizzazione della “Rotonda”.

Sito archeologico di fondamentale importanza nella storia della città, che racconta duemila anni di vita catanese, la Rotonda è aperta regolarmente dai nostri soci e volontari nei seguenti giorni: mercoledi e domenica dalle 9.00 alle 13.00

Il sito fa anche parte dei percorsi turistici di Catania Sotterranea.

INFO


Cripta Sant’Euplio

L’Associazione in collaborazione con il Comune di Catania, Assessorato alla Cultura, promuove la conoscenza del sito storico della Cripta di Sant’Euplio.

Sito misterioso legato al martire catanese, la cui figura – nella devozione popolare sempre in secondo piano rispetto al culto dedicato a Sant’Agata – è invece stata rivalutata da nuovi recenti studi, questa cripta è quanto rimane dell’antica chiesa distrutta dai bombardamenti alleati nel 1943.

Etna ‘ngeniousa su prenotazione dà la possibilità di visitare la Cripta o, su richiesta, di inserirla in percorsi di fruizione turistica legati a Catania Sotterranea. In occasioni di eventi curiamo anche la realizzazione di percorsi di visita drammatizzati.

INFO

  • 338.1441760
  • asso.etnangeniousa@gmail.com